Workshop alla FAO sul Milan Urban Food Policy Pact

Il 13 ottobre a Roma alla sede della FAO si è svolto il workshop del Milan Urban Food Policy Pact tra i sindaci ed i tecnici attivi nell’ambito del patto. Sono stati condivisi i risultati del sondaggio svolto da FAO presso le città firmatarie ed avviato un dibattito tra città e network. Il workshop ha preceduto il secondo Mayors’ Summit delle città firmatarie del MUFPP, in programma per il 14 ottobre alla FAO.

L’apertura del pomeriggio di lavoro è stata affidata ad Emma Bonino che ha richiamato il ruolo sempre più rilevante delle città nell’ambito della competizione globale per lo sviluppo sostenibile.

La FAO, tramite i responsabili dell’iniziativa multidisciplinare Food for Cities, il gruppo del Territorial Approach ed il Servizio Statistico, ha presentato i risultati di un quadro di indicatori funzionali ad osservare i temi al centro delle politiche sui sistemi alimentari delle città. Su questi risultati è stato avviato un dibattito tra i presenti focalizzando le sfide e gli obiettivi delle singole food policy, mettendo a fuoco il ruolo di un sistema di monitoraggio comune tra le città coinvolgendo diversi settori delle amministrazioni, considerando il ruolo degli stakeholder esterni alle municipalità ed al loro ruolo nell’ambito dei sistemi alimentari, nonchè su come condividere esperienze e capacità tecniche tra le città firmatarie. Al dibattito hanno partecipato con contributi puntuali e di senso generale i rappresentanti delle città di Birmingham, Medellin, Milano, Baltimora, Lione, Torino, Argentina, Buenos Aires, N’Djamena, Douala, Città del Messico, Dakar, sostenendo complessivamente la bontà di un quadro di monitoraggio globale che funzioni come un cruscotto dal quale osservare l’evoluzione del sistema alimentare e, parallelamente, includendo anche il racconto delle buone pratiche, sistematizzate in modo univoco per una loro diffusione e replicabilità. Su questo tema l’ufficio di cooperazione decentrata sud-sud della FAO si è dichiarata disponibile ad avviare un meccanismo di scambio di buone pratiche, soluzioni, personale, conoscenze, appoggio tecnico tra città.

Il workshop è proseguito presentando i network urbani internazionali che hanno aderito al MUFPP, istituzionalmente vocati ad incrementare la condivisione delle conoscenze. La rete C40 riunisce 83 città in tutto il mondo attive per contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici. Il network globale ICLEI con più di 1.500 città, paesi e regioni per agire sulla sostenibilità urbana. La rete Eurocities che unisce 130 città europee che funziona come piattaforma per lo scambio di esperienze e competenze tra le città aderenti. La rete Healty Cities attiva nella promozione di città sane tramite politiche urbane che includano questo tema nella programmazione istituzionale.

Ai partecipanti è stato presentato il testo delle raccomandazioni emerse dal Forum di Dakar delle città dell’Africa francofona aderenti al MUFPP (Abidjan, Douala, Nyamey, Brazzaville, N’Djamena, Noutckok) che si è svolto dal 20 al 22 settembre 2016 a Dakar in Senegal per lo sviluppo di una rete di sub-regionale delle città africane. Durante il forum le città hanno prodotto delle raccomandazioni al MUFPP sostenendo il ruolo delle buone pratiche che portano alla scalabilità delle esperienze. Sono stati fatti emergere le criticità che il MUFPP dovrebbe affrontare con più forza: fragilità delle economie urbane, sostegno alla produzione urbana, impatto dei prodotti importati sulle economie locali. Le città hanno sottolineato l’importanza di sviluppare un dialogo nei prossimi tre anni con i partner africani attraverso: la sensibilizzazione dei cittadini, sensibilizzazione verso le food policy, sistemi di connessione tra città, aumentare competenze dei decision maker, sostenere formazione tecnica, politiche che agiscano nei quartieri informali.

Ad un anno di distanza dal lancio del Patto questa esperienza si qualifica come il quadro di senso globale all’interno del quale sviluppare i migliori avanzamenti di innovazioni politica nell’ambito delle Urban Food Policy.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...