Andrea Calori in Cina apre la 6° Conferenza Internazionale URGENCI

Nel novembre 2015 il socio di EStà Andrea Calori e Presidente di URGENCI, il network internazionale delle Community Supported Agriculture (CSA), è stato in Cina per la  6° Conferenza Internazionale CSA.

ga-beijing-copiaLa 6° conferenza internazionale di URGENCI si è svolta dal 17 al 22 novembre 2015 in Cina, nel distretto Shunyi di Pechino. Un luogo evocativo in quanto al centro di diverse iniziative del governo cinese per trasformarlo in una vetrina rurale delle innovazioni agricole in Cina, mediante la riprogettazione del rapporto tra economia, ambiente, diritti ed agricoltura con la volontà di incrementarne la sostenibilità e studiarne gli effetti per una sua estensione ad altri territori cinesi.

Nel suo intervento di apertura in quanto presidente di URGENCI Andrea Calori ha parlato della visione unitaria ed allo stesso tempo ricca di esperienze di valore dalle quali poter trarre insegnamenti e contaminazioni positive sui temi del cibo locale e delle pratiche agricole sostenibili. Ha inoltre presentato i contenuti del Milan Urban Food Policy Pact che rappresenta la cornice istituzionale internazionale per lo sviluppo delle Urban Food Policy. Sul tema della sovranità alimentare ha descritto le esperienze milanesi ed internazionali che hanno portato all’iniziativa Expo dei Popoli durante il periodo dell’Expo2015 Milano dal tema “Nutrire il Pianeta Energie per la Vita”. In quanto presidente per due mandati consecutivi ha salutato i membri del board e tutti i soci di URGENCI e presentato la futura presidente eletta Judith Hitchman, fino ad ora rappresentante di URGENCI presso il Meccanismo della Società Civile del Committee on World Food Security CFS della FAO.

La conferenza è stata organizzata dal vicepresidente di URGENCI, il dott. Shi Yan in collaborazione con entrambe l’Università di Tsinghua e l’Università di Renmin, sotto la guida e il sostegno del governo municipale di Shunyi District.

Il nutrito programma della conferenza di URGENCI ha cercato di evidenziare quanto il tema della “Rural Regeneration” possa incrementare il potenziale delle pratiche delle CSA, per mitigare le questioni climatiche e l’insicurezza alimentare. Su queste basi il documento di discussione preparatorio ai lavori della conferenza e dell’assemblea annuale, ha posto l’accento sulle modalità per portare nuove energie ed idee nelle aree rurali abbandonate e depresse. Una delegazione di URGENCI ha anche effettuato una serie di visite in aziende innovative e piccoli produttori agricoli.

Questo notevole interesse rispecchia ciò che sta accadendo anche in altri paesi come in Francia con gli AMAP, in Italia con i Gruppi di Acquisto Solidali GAS, negli Stati Uniti con i Farmer’s Market, in Giappone con i TEIKEI: dove nuovi agricoltori sviluppano innovazioni ecologiche e sociali attraverso progetti di coinvolgimento ed ingaggio delle comunità territoriali nelle quali operano, garantendo prodotti ecologici, sani e biologici come alternativa o pratiche integrative alle economie industriali ed alla Grande Distribuzione Organizzata.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...