Educazione

Il tema educativo è un altro elemento che si riscontra in modo trasversale in quasi tutte le esperienze: infatti, prima ancora di essere oggetto di iniziative specifiche, l’educazione è una dimensione che è compresente in altre azioni e altre politiche per supportare il cambiamento di sguardo che serve per passare da una visione settoriale del cibo a una più adeguata a trattarne le complessità. Moltissime città dispongono di programmi di educazione, iniziative culturali, di informazione e sensibilizzazione associati al cibo che vengono sviluppati per accrescere la consapevolezza delle scelte dei propri abitanti. Ciò che è più interessante rilevare sono quelle esperienze in cui le iniziative comunicative ed educative sono associate a politiche che hanno obiettivi specifici, al fine di rendere questi ultimi intellegibili e condivisi, contribuendo all’efficacia dell’azione. La città belga di Gent, per esempio, ha promosso la diffusione di consapevolezza su un’alimentazione più sostenibile fornendo all’interno delle mense pubbliche un’opzione vegetariana settimanale, mentre Vancouver sostiene la diffusione di cucine comunitarie come parte di una più ampia politica sociale in cui l’educazione alimentare ha anche la funzione di prevenzione sanitaria per fasce deboli della popolazione (si vedano le infografiche relative alle città di Gent e di Bristol).